BERTOLI: La mascherina a scuola? Il Direttore del DECS: “Ci è stata sconsigliata”

0
529
BERTOLI: La mascherina a scuola? Il Direttore del DECS:
BERTOLI: La mascherina a scuola? Il Direttore del DECS: "Ci è stata sconsigliata"
- Annuncio Promozionale -

Presenza massiccia

La scuola ha riaperto con una massiccia presenza alle medie, dove il 96% degli studenti si è presentato in classe, e con il 70% di presenze rilevate nella scuola dell’infanzia. Così commenta i dati Manuele Bertoli, in un intervista su TeleTicino: “I dati dicono quasi tutto e non meritano particolari commenti, c’è evidente preoccupazione ma al contempo c’è una voglia di ripartire, di far tornare la scuola al limite di quella che conoscevamo“.

Alcuni docenti invece hanno presentato dei certificati medici ma, sottolinea il Direttore del DECS, “non sono stati molti” e aggiunge che “fa onore alla classe docenti, chi li ha esibiti è chi ne ha bisogno. Per la questione di chi ha a casa qualcuno a rischio la situazione è più difficile ma va risolta per quel che è possibile nella gestione dell’economia domestica.

- Annuncio Promozionale -

Uso della mascherina

Per quanto riguarda l’uso della mascherina, che, ricordiamo, non è stato reso obbligatorio, molti docenti così come molti ragazzi hanno scelto comunque di indossarla. A questo proposito, il Direttore rileva che “ci è stato sconsigliato dalle autorità sanitarie, soprattutto per i più piccoli, spiega Bertoli. Anzi, è stata indicata come controproducente, perché l’uso è più problematico. Il discorso chiaramente è diverso per i ragazzi delle medie.”

Riguardo la riapertura, Bertoli sottolinea: “Io avrei preferito, per quanto riguarda la parte economica, un’apertura diversificata. Non dimentichiamo che però aprire nuovamente è oggi molto diverso rispetto a prima della chiusura, prima non c’era alcuna protezione, c’erano assembramenti, ci si dava la mano e oggi tutto quello che apre si apre in maniera molto diversificata con tutta questa protezione.”

Per quanto riguarda gli esami di maturità scritti, anch’essi insieme agli orali annullati dal Consiglio federale, il Consigliere di Stato osserva che “in Ticino, l’esame di maturità in realtà non è un elemento significativo“. Noi aggiungiamo invece che troviamo davvero assurda questa riapertura a pochi giorni dalla fine dell’anno scolastico in piena emergenza pandemia con tutte le incertezze che regnano sovrane.

Visitate il nostro SHOP SOLIDALE solo per i residenti in Ticino

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #scuola #gruppotiresidenti #coronavirus #riapertura #ticinoresidenti #lauravaldene #bertoli

Foto: fonte Google

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -