CASINO’ DI LUGANO: era Frapolli, licenziato in media un manager al mese.

0
1351
CASINO' DI LUGANO: era Frapolli, licenziato in media un manager al mese.
CASINO' DI LUGANO: era Frapolli, licenziato in media un manager al mese.
- Annuncio Promozionale -

OCST

Il sindacato OCST intende fare luce sulla questione licenziamenti al Casinò di Lugano, la casa da gioco dove mediamente, in periodo di pandemia, ci sono stati una sequenza di licenziamenti di manager, circa uno al mese, oltre a molti impiegati semplici. La gestione della casa da gioco, nell’era Gianmaria Frapolli, fa sempre più discutere i sindacati, i media e l’opinione pubblica.

Il CDA, appena riconfermato nel segno della continuità, dal canto suo contesta le accuse del sindacato che riferisce di “paghe inferiori ai 10 fr. lordi all’ora e almeno un salario di 1’800 fr. al mese per un impiego a tempo pieno di una persona come croupier.” OCST sottolinea inoltre, in merito ai numerosi licenziamenti, che “sarebbero stati sostituiti da personale di dubbia professionalità e presumibilmente, in parte, frontaliero.”

- Annuncio Promozionale -

In questo contesto Edoardo Cappelletti (PC – Gruppo PS-PC), considerata la presuntasituazione molto grave” relativa alla gestione del personale del Casinò di Lugano, in un interrogazione al Municipio chiede di “adoperarsi per verificare in quale misura i problemi emersi risultano fondati e, se del caso, intervenire affinché le condizioni e il clima di lavoro all’interno della sua partecipata vengano debitamente salvaguardati.”

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Stefano Introzzi– Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #casinò-lugano #gruppotiresidenti #frapolli #OCST #ticinoresidenti #stefanointrozzi  #lugano 

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -