COMMESSE PUBBLICHE ad incarico diretto: patata bollente al CDS?

0
379
COMMESSE PUBBLICHE ad incarico diretto: patata bollente al CDS?
COMMESSE PUBBLICHE ad incarico diretto: patata bollente al CDS?
- Annuncio Promozionale -

Dal GC al CDS

A più di un anno dal lancio della nostra petizione riguardo le commesse pubbliche ad incarico diretto, e dopo il “silenzio” della commissione petizioni e ricorsi del Gran Consiglio nella scorsa legislatura, la commissione Economia e Lavoro del Gran Consiglio attuale ha finalmente preso posizione. Come? Trasferendo l’onere di risposta alle nostre numerose domande dirette e circostanziate al Consiglio di Stato.

I mezzi di cui il Gran Consiglio dispone per procedere ai chiarimenti richiesti da questa petizione sono, per forza di cose e in virtù del principio della separazione dei poteri, limitati se non addirittura inesistenti“.

- Annuncio Promozionale -

Questa la principale motivazione adotta da Lorenzo Jelmini, Balli Omar, Bignasca Boris, Censi Andrea, Dadò Fiorenzo, Durisch Ivo, Gianella Alessandra, Lurati Grassi Tatiana, Maderni Cristina, Minotti Mauro, Noi Marco, Passalia Marco, Passardi Roberta, Pellegrini Edo, Pini Nicola, Sirica Fabrizio, Speziali Alessandro per risolvere la questione “passando la palla” al CDS.

Interessante notare come paladini della giustizia e della trasparenza, come quel Sirica tanto infervorato per la richiesta di approfondimenti sulla campagna elettorale di De Rosa, in questo caso, su un tema di tale importanza per il cittadino, preferiscano non entrare nel merito.

Ma di cosa parliamo?

La Legge sulle commesse pubbliche (LCPubb) , legge sulla quale si basano i principi di giusta e rigorosa attribuzione delle commesse pubbliche, cita e promuove nei suoi principi generali :

  • la disciplina trasparente della procedura per l’aggiudicazione di ogni genere di commesse pubbliche
  • la promozione di un’efficace e libera concorrenza tra gli offerenti
  • la garanzia di parità di trattamento tra tutti gli offerenti nonché un’aggiudicazione imparziale, a pari qualità
  • la promozione dell’impiego parsimonioso delle risorse finanziarie pubbliche

Ora, la procedura ad incarico diretto (Art. 12) permette di “aggiudicare eccezionalmente una commessa direttamente ad un offerente senza bando di gara“. Evidentemente mantenuti saldi i principi generali di cui sopra.

Di seguito alcuni esempi di come venga interpretato questo “eccezionalmente” nelle Istituzioni:

Commesse dirette o a invito, Amministrazione Pubblica :

E nei piccoli , medi Comuni va meglio?

Nei prossimi giorni, in attesa della risposta alla nostra petizione da parte del CDS, analizzeremo qualche dato in modo più approfondito per capire la “qualità” di assegnazione delle commesse ad incarico diretto in ottemperanza ai principi generali della LcPubb, seguiteci.

Stefano Introzzi – Redazione TicinoResidenTI

Fonte foto : google

#stefanointrozzi #granconsiglio #petizioni #nadiaghisolfi #commessedirette #commissionepetizioniericorsi

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagin a Facebook  TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti; siamo la tua voce, questa è casa tua.
- Annuncio Promozionale -