CONFINE: grazie all’Italia, rispristinata la reciprocità con i frontalieri.

0
2657
CONFINE: grazie all'Italia, rispristinata la reciprocità con i frontalieri.
CONFINE: grazie all'Italia, rispristinata la reciprocità con i frontalieri.
- Annuncio Promozionale -

Alfieri

Da subito gli svizzeri residenti entro i 60 km dal confine, potranno entrare in Italia senza doversi sottoporre al tampone ed esclusivamente compilando il Passenger Locator Form. Questo il risultato a cui è giunto oggi il senatore italiano Alfieri; un risultato ottenuto dopo un duro pressing verso il Governo italiano per cercare di ripristinare la reciprocità del passaggio del confine tra cittadini svizzeri e frontalieri.

L’ordinanza entra in vigore già da oggi, come sottolineato dallo stesso senatore varesino Alfieri: “Sono molto contento di questo risultato che è importante per il nostro commercio, i servizi e per chi ha affetti che oltrepassano il confine. Non é stato facile, fino a ieri notte ho lavorato insieme ai tecnici del Ministero e l’obiettivo è stato raggiunto per il bene del nostro territorio.”

- Annuncio Promozionale -

Alfieri ricorda inoltre che “Per noi era importante che venisse riconosciuto il ruolo delle zone di confine. Ora ci si può di nuovo muovere liberamente, sia per affetti che per acquisti. È un risultato importante voluto dai parlamentari delle Province di confine.” Dopo mesi e mesi di discriminazione sul confine, grazie all’Italia è stata finalmente ripristinata reciprocità di trattamento tra frontalieri e ticinesi.

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Cristina Novello– Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #fasciadiconfine #gruppotiresidenti #passengerlocatorform #ticinoresidenti #cristinanovello  #Italia 

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -