COVID-19: Svizzera a quasi 9.000 casi, 1.211 nel solo Ticino con 53 decessi. Aggiornamento dal Consiglio di Stato in corso.

0
1676
COVID-19: Svizzera a quasi 9.000 casi, 1.211 nel solo Ticino con 53 decessi. Aggiornamento dal Consiglio di Stato in corso.
COVID-19: Svizzera a quasi 9.000 casi, 1.211 nel solo Ticino con 53 decessi. Aggiornamento dal Consiglio di Stato in corso.
- Annuncio Promozionale -

Conferenza stampa in corso a Bellinzona

Vitta: “Al Nord delle Alpi sono state messe in atto le nostre decisioni, da parte nostra le riteniamo responsabili. Alcune delle affermazioni sentite a Nord delle Alpi ci hanno feriti, ma la popolazione ticinese ha reagito con dignità e orgoglio. La maggioranza della popolazione svizzera, siamo convinti, ha capito ed è con noi. Siamo convinti che a Berna comprenderanno le nostre decisioni. Lo abbiamo fatto perché il nostro sistema sanitario possa reggere il picco epidemico“.

Vitta: “Oggi bisogna dimostrare con i fatti che esiste una Svizzera solidale e che sa comprendere le differenti regioni. È confortante e ci dà forza vedere un cantone unito

- Annuncio Promozionale -

Vitta: “Ignazio Cassis mi ha confermato appoggio alla nostra linea e ha assicurato che sosterrà questa linea all’interno del Consiglio federale. Uniti ce la faremo”

Merlani: “L’evoluzione delle cifre è molto altalenante, sappiamo che nel fine settimana si mostra un rallentamento. Il fatto, però, che ieri erano oltre 200 nuovi casi e che oggi siano solo 47, benché ancora da confermare, ci permette di guadare i dati in modo moderatamente ottimistico

Merlani: “Non bisogna dare l’impressione che tutti siano al sicuro sempre e comunque. All’Ospedale la Carità di Locarno la persona più giovane ha 38 anni, la più anziana ha 91 anni, in terapia intensiva il più giovane ha 40 anni, il più anziano ha 82 anni. Tra i decessi vi sono stati due decessi di persone sotto i 65 anni, entrambe legati a patologie importanti

De Rosa: “Nelle scorse settimane si è aumentato il tasso di occupazione dei collaboratori, sono stati richiamati medici e infermieri già in pensione, vi sono le truppe sanitarie, i civilisti e gli allievi infermieri. All’appello lanciato dall’EOC hanno risposto oltre cento persone

Merlani: “il 100% della popolazione è vulnerabile. Quello che cambia sono i sintomi, si sa che le persone vulnerabili e più anziane presentano spesso le patologie più gravi ed è lì che si situano solitamente i decessi“.

Crescita esponenziale

I dati odierni dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) contano un aumento di 776 casi positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore. A livello Svizzero i casi accertati si attestano a 8.836 e i casi di decesso salgono a 86. Nel canton Ticino i positivi si attestano a 1.211 e, dopo gli ulteriori 5 decessi avvenuti nelle ultime 24 ore, le vittime sono salite a 53.

Alcuni odierni aggiornamenti da parte dell’ USFP:

  • in Ticino il 29% dei dipendenti è in disoccupazione parziale. In Svizzera sono 27.000 le aziende che sono ricorse al lavoro ridotto;
  • i traslochi sono al momento ancora ammessi, seguendo chiaramente le regole di igiene;
  • i militari ad oggi dedicati all’emergenza sono circa 3.000;
  • il DFAE sta collaborando per far rimpatriare i connazionali ancora all’estero. I costi dei voli di rientro saranno coperti dalla Confederazione ma i passeggeri dovranno poi in parte partecipare al totale;
  • la polizia militare, con 50 poliziotti dedicati, collaborerà alle frontiere;
  • la Confederazione si sta impegnando per avere la disponibilità dei test sierologici per il Covid-19 (quelli che rilevano la presenza degli anticorpi in alternativa ai molecolari a disposizione attualmente)
  • sono stati attivati dalla Confederazione diversi contatti per avere a disposizione i necessari test, dispositivi di protezione, ventilatori ecc;
  • rispetto ad altri paesi che si impegnano nella disinfezione delle strade e dei luoghi pubblici, considerata la modalità di trasmissione aerea, l’USFP non ritiene sia necessario da noi.

Nel resto del mondo siamo intanto arrivati a quota 370.068 casi conclamati di positività al Covid-19 e 16.129 decessi. L’Europa ha chiuso i confini tra tutti i 27 statiFirmate la nostra petizione per la chiusura dei confini, (tranne che al personale sociosanitario, ovviamente), più avremo firme più saremo ascoltati, dobbiamo fare qualcosa in fretta!!! Non siamo stati capaci di sfruttare il vantaggio che avevamo sugli altri. State a casa!!!

Situazione in tempo reale dell’epidemia

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #ticinesi #gruppotiresidenti #coronavirus #conigliofederale #ticinoresidenti #lauravaldene #consigliodistato #governo 

Foto: fonte Google

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -