COVID PASS: FMH e Pharmasuisse escluse dalla Confederazione, inventano il proprio.

0
564
COVID PASS: FMH e Pharmasuisse escluse dalla Confederazione, inventano il proprio.
COVID PASS: FMH e Pharmasuisse escluse dalla Confederazione, inventano il proprio.
- Annuncio Promozionale -

La gara al primo della classe

Il Covid Pass, o passaporto vaccinale, strumento controverso come sottolineato anche ultimamente dall’OMS, è in studio alla Confederazione con differenti soluzioni tecniche e in procinto di essere emesso ufficialmente entro l’estate. Il certificato dovrebbe garantire l’accesso privilegiato ed esclusivo a diversi servizi, ad esempio i grandi eventi ma addirittura potrebbe essere esteso a ristoranti, bar e feste, solo alle persone vaccinate, guarite dal Covid oppure con test negativo accertato.

Da questa fase di studio la Confederazione ha escluso la soluzione presentata dalle associazioni di medici (FMH) e farmacisti (PharmaSuisse) che ora, per decisione autonoma, hanno deciso di lanciare un proprio Covid Pass.

- Annuncio Promozionale -

Come riportato oggi dalla NZZ am Sonntag infatti, FMH e Pharmasuisse hanno presentato un proprio progetto in relazione al certificato vaccinale che vedrà la luce entro la fine di questo mese e sarà compatibile con il Digital Green Certificate dell’Unione europea. Come sottolineato da Martine Ruggli, presidente di Pharmasuisse: “Aspettare la Confederazione ci potrebbe costare caro“.

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Stefano Introzzi– Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #covidpass #gruppotiresidenti #Europa #pharmasuisse #ticinoresidenti #cristinanovello  #FMH 

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -