DE ROSA: “Sono preoccupato. Un lockdown non può essere escluso”

0
1069
DE ROSA:
DE ROSA: "Sono preoccupato. Un lockdown non può essere escluso"
- Annuncio Promozionale -

Numeri in peggioramento

I contagi in Ticino continuano ad aumentare e Raffaele De Rosa, direttore del Dipartimento della sanità e della socialità, si dice preoccupato e, intervenendo a Teleticino, sottolinea una “crescita esponenziale dei contagi, con una crescita da alcuni casi fino a oltre cinquanta. Anche oggi abbiamo superato i 60 casi, siamo attorno a una settantina di casi. Il dato preciso verrà comunicato come di consueto domani mattina“.

Si dice inoltre “certamente preoccupato. Su una scala è sempre difficile dare un valore, ma direi che senz’altro un buon sette, sette e mezzo, otto lo sono. Questi dati ci confermano che il virus è ancora presente, che il virus non si è indebolito. Questo ci deve indurre a mantenere alta la guardia. Un lockdown si farà tutto il possibile per evitarlo, ma questo non può purtroppo essere escluso“.

- Annuncio Promozionale -

Mascherina obbligatoria

Riguardo alla mascherina obbligatoria solo ora, De Rosa osserva che aveva “portato il tema in Consiglio di Stato già in precedenza, pensando in particolare all’arrivo di turisti dalla Svizzera interna che non hanno vissuto la situazione all’inizio che abbiamo visto noi e che hanno una diversa percezione del rischio e del pericolo. Il Consiglio di Stato ha ritenuto di attendere ancora un attimino, di seguire da vicino la situazione epidemiologica e di introdurla al momento in cui vi fosse una ripresa dei contagi. Ed è ciò che è stato effettivamente fatto, che si è puntualmente avverato“.

In Italia intanto scattano nuove misure per ulteriori 30 giorni: stop a feste private e sport amatoriali, stop a gite scolastiche e una “forte raccomandazione” a limitare anche gli incontri privati in casa con più di sei persone. Non sono più possibili le partite di calcetto e basket tra amici e, in generale, sono vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport amatoriali di contatto.

Sostenete le aziende residenti, acquistate nel nostro NEGOZIO SOLIDALE per soli residenti in Ticino. Leggete le recensioni dei nostri clienti!

BOX RISPARMIO TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Stefano Introzzi – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #ticinesi #gruppotiresidenti #derosa #mascherine #ticinoresidenti #stefanointrozzi  #covid-19 #lockdown

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -