DISOCCUPAZIONE: in Ticino ben superiore rispetto alla Lombardia

1
489
DISOCCUPAZIONE: in Ticino ben superiore rispetto alla Lombardia
DISOCCUPAZIONE: in Ticino ben superiore rispetto alla Lombardia
- Annuncio Promozionale -

Raggiunto l’8.1 % in Ticino

La disoccupazione in Ticino ha raggiunto l’8.1% rispetto ad un Lombardia in miglioramento continuo al 5.1%. I dati ILO sulle persone non occupate stanno facendo discutere non poco sulla situazione drammatica in cui versa il nostro mercato del lavoro.

E se da una parte l’OCST lancia l’allarme sottolineando inoltre che in Ticino si guadagna mediamente il 14.1% in meno rispetto al resto della Svizzera nonostante un costo della vita praticamente identico, dall’altra Fabio Regazzi evidenzia come la Lombardiasta recuperando terreno“.

- Annuncio Promozionale -

Mercato del lavoro

Il mercato del lavoro in Ticino non gode certo di una situazione idilliaca in questo momento storico; Fabio Regazzi lancia dunque un appello: “Dobbiamo adottare dei provvedimenti volti a favorire lo sviluppo economico, abbiamo il destino nelle nostre mani.”

Ma esattamente, oltre a editti e considerazioni fini a se stesse a consuntivo sui dati ILO della disoccupazione, cosa ha fatto e cosa sta facendo il sindacato e la classe imprenditoriale per combattere i fenomeni sempre più diffusi di dumping salariale in particolare con l’assunzione di personale frontaliero?

E per quale motivo sia i sindacati, entrambi, sono contro gli accordi fiscali sui frontalieri che da soli risolverebbero con un colpo di spugna il dumping salariale? Facciamoci due domande e diamoci anche due risposte…

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte foto : google

#lauravaldene #frontalieri #ticino #liberacircolazione #salariominimo #accordofiscale #disoccupazione

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook  TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti; siamo la tua voce, questa è casa tua.
- Annuncio Promozionale -