ELEZIONI – Merlini attacca Chiesa e Carobbio. Ma rischia l’autogol

0
430
ELEZIONI - Merlini attacca Chiesa e Carobbio. Ma rischia l'autogol
ELEZIONI - Merlini attacca Chiesa e Carobbio. Ma rischia l'autogol
- Annuncio Promozionale -

Per Merlini, Chiesa è l’emissario della famiglia Blocher

Giovanni Merlini rilascia un’intervista con due forti attacchi agli avversari per il ballottaggio e scatena la polemica. Fortissimo quanto detto contro Marco Chiesa: “non è tanto il candidato della Lega, quanto piuttosto l’emissario della famiglia Blocher e ne rappresenta gli interessi in Ticino. Riceve gli ordini da Zurigo, altro che promuovere gli interessi dei ticinesi. Lo abbiamo visto in ogni votazione a Berna in materia di misure accompagnatorie alla libera circolazione, fondamentali per il nostro mercato del lavoro: lui e l’UDC sempre contrari”. 

- Annuncio Promozionale -

Carobbio accusata di essere statalista

Se la prende anche con Marina Carobbio: “è una politica con esperienza, ma ha una visione statalista della società e vuole delegare sempre più compiti allo Stato, sottraendoli alla responsabilità individuale. Il suo partito si è opposto al finanziamento unitario delle cure stazionarie e ambulatoriali, essenziale per contenere i costi della salute. Si è opposta anche al moderato incremento delle deduzioni fiscali per i figli a carico, una misura importante per il ceto medio. Per non parlare dei continui ostacoli frapposti a chi fa impresa e crea posti di lavoro”.

Insomma, la miglior difesa è l’attacco, si sarà detto il candidato uscito decisamente peggio dalla tornata elettorale del 20 ottobre. Ma purtroppo per lui ci si dovrebbe far eleggere coi temi, non con gli attacchi. Che gli si stanno ritorcendo contro, perché da sinistra vanno notare, stizziti, come la sera del voto abbia chiesto il voto utile: ed ora attacca Carobbio?

Chiesa rappresenta chi non vuole l’UE e fa paura

Ancora più arrabbiati da destra, dove specificano come Chiesa, pur non credendoci, abbia votato a favore delle misure di accompagnamento, anche se ritiene che bisogna disdire la libera circolazione. Il candidato democentrista rappresenta la parte di elettorato contrario all’UE e alla svendita dell’identità svizzera, evidentemente inizia a far davvero paura a un esponente PLR che trema a undici giorni dal ballottaggio.

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte foto : google

#consiglioaglistati#ballottaggio#giovannimerlini#marcochiesa#marinacarobbio #lauravaldene #TIResidenti

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook  TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua.
- Annuncio Promozionale -