EX MACELLO: “Un azione preordinata e preparata che sa di vendetta.”

0
1188
EX MACELLO:
EX MACELLO: "Un azione preordinata e preparata che sa di vendetta."
- Annuncio Promozionale -

Demolizione lampo

Questa l’opinione di Sercio Roic, membro del PS di Lugano e dell’Associazione idea autogestione Aida, che definisce l’operazione prima di sgombero poi di demolizione dell’ex macello di Lugano un azione che “non potrebbe che essere stata pianificata. Un azione preordinata e preparata che sa di vendetta.”

Quello che è avvenuto questa notte a Lugano, dopo una manifestazione non autorizzata ma pacifica contro lo sgombero dell’ex macello, poi occupato da un centinaio degli stessi manifestanti, ha lasciato l’amaro in bocca anche alla municipale Cristina Zanini Barzaghi che si dice all’oscuro di tutto nonostante sia la responsabile Immobili ed edilizia pubblica della Città di Lugano: “Io non sapevo nulla, e nemmeno i servizi del mio Dicastero. Non so cosa dire, sono allibita. Bisognerà parlarne mercoledì in Municipio.”

- Annuncio Promozionale -

Il sindaco Borradori, intanto, ai microfoni della RSI ha sottolineato che “se la manifestazione non fosse uscita dai binari della legalità non ci sarebbe stato nessun tipo d’intervento.” Recatosi lui stesso in via Simen per constatare la situazione, sarebbe stato accolto da “una manifestazione di inciviltà.”

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Stefano Introzzi– Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google, RSI

#TIResidenti #exmacello #gruppotiresidenti #lugano #molinari #ticinoresidenti #stefanointrozzi  #borradori 

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -