FEDEZ: paladino Lgbt con qualche scheletro nell’armadio?

0
719
FEDEZ: paladino Lgbt con qualche scheletro nell'armadio?
FEDEZ: paladino Lgbt con qualche scheletro nell'armadio?
- Annuncio Promozionale -

Sgarbi

Non accenna a placarsi la polemica suscitata prima per l’intervento del rapper sul palcoscenico della festa del 1 maggio e poi per la pubblicazione, senza il consenso dei diretti interessati quindi in piena violazione delle norme sulla privacy, della telefonata intercorsa con i vertici RAI riguardo i contenuti poi portati sul palco a favore del ddl Zan.

In molti sono andati infatti a scavare nel passato di Fedez trovando diverse frasi omofobe nelle sue canzoni, come pubblicato su Twitter anche da Vittorio Sgarbi, che, riportandole, si chiede ironicamente: “Quello che scrive queste cose è lo stessocampione” dei diritti civili salito sul palco del concerto del Primo Maggio? Chiedo per un amico.” E incalza: “Se decidi di partecipare al concerto del Primo Maggio parli di lavoro, non fai un comizio per attaccare i tuoi avversari. Diversamente, il tuo ruolo non è quello dell’artista, ma di un militante che utilizza il servizio pubblico per propagandare le proprie idee politiche.”

- Annuncio Promozionale -

Dal canto suo Fedez replica: “In questo momento alcuni leghisti stanno controbattendo riportando un vecchio testo di quando avevo 19 anni. Tutti cambiano idea nella vita. Il vostro leader è passato da – senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani – a voler governare il Paese.” Affaire à suivre.

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Cristina Novello– Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #fedez #gruppotiresidenti #rai3 #omotransfobia #ticinoresidenti #cristinanovello  #ddlzan 

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -