GASTROTICINO: riaperture degli esercizi commerciali dal prossimo 11 maggio

0
575
GASTROTICINO: riaperture degli esercizi commerciali dal prossimo 11 maggio
GASTROTICINO: riaperture degli esercizi commerciali dal prossimo 11 maggio
- Annuncio Promozionale -

Cosa e’ stato deciso fino ad oggi

E’ sulla bocca di tutti l’imminente riapertura degli esercizi commerciali. Ecco le decisioni prese finora:

Da lunedì 11 maggio 2020 potranno riaprire i negozi, i ristoranti, i mercati, i musei e le biblioteche; nelle scuole del livello elementare e secondario potrà riprendere l’insegnamento presenziale e nello sport di massa e di punta saranno consentiti gli allenamenti. I trasporti pubblici inoltre riprenderanno a circolare secondo l’orario normale.

- Annuncio Promozionale -

Questo e’ quello che e’ stato presentato a Berna dal Consiglio Federale. “Abbiamo scelto d’intraprendere la via di mezzo“, ha evidenziato la presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga, “e vogliamo conciliare la tutela della popolazione con i bisogni dell’economia. Procediamo passo dopo passo per poter osservare le conseguenze di ogni allentamento. Ogni apertura sarà collegata a un piano di protezione“.

E il settore della ristorazione?

E’ stato il settore che si e’ lamentato di più per essere stato costretto ad attendere. Vediamo cosa ne pensa l’Associazione GastroTicino:

L’11 maggio, gli esercizi della ristorazione potranno riaprire i battenti, ma nel rispetto di severe condizioni. In una prima fase è ammesso il servizio al tavolo dove siederanno al massimo quattro persone o due genitori accompagnati dai propri figli. Tutti gli ospiti devono essere seduti e tra i diversi gruppi deve essere mantenuta una distanza di due metri o apposti elementi di separazione. GastroTicino accoglie con sollievo la decisione di riaprire i ristoranti e i bar.

Nel nostro gruppo TIResidenti ogni giorno i dubbi e le perplessità su questa riapertura sono sempre di più e le persone si stanno chiedendo come si organizzeranno nella ristorazione. Ancora non appare chiaro se i camerieri avranno l’obbligo di portare la mascherina oppure no. Se ciò non avvenisse, penso che molte persone non andrebbero comunque al ristorante, incerte sul fatto che il piatto che andrebbero a consumare possa essere contaminato o meno.

Quindi il ristoratore che volesse riprendere il commercio dovrebbe, a parere di molti, far indossare mascherine chirurgiche e guanti al personale di servizio per non perdere i clienti che per motivi di spazio saranno comunque inferiori alla loro capacita’ commerciale. E voi cosa ne pensate?

Visitate il nostro SHOP SOLIDALE solo per i residenti in Ticino

Cristina Novello – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #gastroticino #ristoranti #coronavirus #misurerestrittive #ticinoresidenti #cristinanovello #covid-19

Foto: fonte Google

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -