LAVORO – Le aziende sorridono, i lavoratori molto meno

1
698
LAVORO - Le aziende sorridono, i lavoratori molto meno
LAVORO - Le aziende sorridono, i lavoratori molto meno
- Annuncio Promozionale -

Aziende ottimiste

Le aziende ticinesi sono fiduciose per quest’anno, lo dice l’analisi congiunturale della Camera di Commercio. E meno male, verrebbe da dire, perchè se si guarda quanti residenti sono in disoccupazione, in assistenza o non arrivano alla fine del mese, ci immaginiamo se fossero state pessimiste.

- Annuncio Promozionale -

Il franco forte e i tagli di stipendio

Ovviamente, pensare che benessere per le aziende equivalga a benessere per i lavoratori è in un mondo ideale. Piuttosto, da sottolineare come le ditte stesse hanno detto di aver assorbito solo in parte la botta data dall’abolizione della soglia minima di cambio, che il tasso di autofinanziamento è salito a circa il 70%.

C’è da gioire? Mica tanto, se si pensa a quanti posti di lavoro sono andati persi per il franco forte. Ma più che licenziare, le aziende hanno abbassato i salari, riuscendo a sopravvivere ma rendendo la vita più difficile per i loro dipendenti, costretti a lavorare per meno soldi.

70mila frontalieri?

E se manca ancora una quota del 30% di autofinanziamento, non fatichiamo a immaginare come eventualmente compenseranno: tagliando gli stipendi. Senza contare che molti dei settori in cui è stato svolto lo studio sono pieni di frontalieri, tanto che la Provincia di Como si chiede se si arriverà a superare le 70mila unità. Allegria.

Seguiteci, siamo la vostra voce e questa è casa vostra!

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #cameracommercio #aziendeottimiste #francoforte #tagliareisalari

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti; siamo la tua voce, questa è casa tua

- Annuncio Promozionale -