MERLANI: “la mascherina è utile, aiuta a rallentare la situazione”

0
1148
MERLANI:
MERLANI: "osserviamo con attenzione le strategia degli altri paesi". Veramente?
- Annuncio Promozionale -

Messaggio forte e chiaro

Nell’intervista di Teleticino, subito dopo la conferenza stampa di ieri, il Medico cantonale Giorgio Merlani ha risposto ad alcune domande riguardo la situazione straordinaria per il Covid-19 in particolare riguardo il test sierologico, l’uso delle mascherine e un ipotetico futuro obbligo di vaccinazione contro il coronavirus.

Riguardo l’uso delle mascherine e l’eventuale obbligo ad indossarle, Merlani sottolinea che “la cosa importante è dare un messaggio forte e chiaro, ovvero che è utile, che se tutti la utilizzano ci si protegge a vicenda e quindi si aiuta a rallentare la situazione. Se poi in una situazione particolare si può potrà magari pensare di subordinare certe attività, come l’entrare nei negozi o salire sui mezzi pubblici, all’utilizzo della mascherina… questa potrebbe essere un ulteriore passo. Ma non vedo gli estremi di un obbligo generalizzato.”

- Annuncio Promozionale -

Test sierlogici e vaccino

Circa i test sielologici e un loro utilizzo di massa, il Medico cantonale fa presente di temere una “corsa al test di cittadini disinformati: perché se uno riceve una risposta positiva al test e poi si sente tranquillo allora la cosa è doppiamente problematica. Perché non sappiamo allo stato attuale cosa vuol dire esattamente una risposta positiva al test: ci protegge da una seconda infezione? Ci protegge oggi? Domani? Tra tre o sei mesi? Queste risposte non lo abbiamo, dobbiamo capire meglio la situazione per poterle dare. La corsa al test può essere pericolosa anche perché se una persona magari, credendo di aver fatto l’infezione, non rispetta più le norme igieniche… ecco che voilà, ripartiamo coi contagi“.

Rispetto al possibile vaccino e ad un eventuale obbligatorietà, Merlani ritiene sia “una domanda molto prematura, io credo che dovrà essere valutato in quel momento e a seconda di quanta popolazione sarà già coperta. Però, senza anticipare nulla, sappiamo che una grande maggioranza della popolazione vuole il vaccino e se più del 60% della popolazione fosse immune, il virus non potrebbe più diffondersi. Penso che nel momento in cui arriverà il vaccino ben più del 60% della popolazione vorrà farsi immunizzare, rendendo quindi non necessario introdurre l’obbligo.”

Importante rilevare, per quanto riguarda le mascherine, l’inutilità di quelle presenti sul mercato con valvola, come indicato dallo stesso Merlani durante la conferenza stampa di ieri.

il nostro SHOP SOLIDALE solo per i residenti in Ticino

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #mascherine #gruppotiresidenti #coronavirus #Merlani #ticinoresidenti #lauravaldene #dubbi

Foto: fonte Google

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -