MISURE ANTI-COVID: scontri e tensione con la Polizia alla manifestazione “IoApro”

2
627
MISURE ANTI-COVID: scontri e tensione con la Polizia alla manifestazione
MISURE ANTI-COVID: scontri e tensione con la Polizia alla manifestazione "IoApro"
- Annuncio Promozionale -

Roma

Non solo in Svizzera vengono ultimamente segnalate e represse manifestazioni di protesta contro le misure anti-covid inserite dalle Istituzioni, ma anche nei Paesi limitrofi si moltiplicano i casi, come appena successo oggi a Roma alla manifestazione “IoApro“, di grande insofferenza della popolazione al perdurare delle misure restrittive in essere.

Nel pomeriggio il centro della Capitale italiana è stato infatti praticamente blindato dagli scontri tra Polizia in tenuta anti-sommossa e manifestanti che, in folto gruppo, volevano raggiungere Montecitorio (sede del Parlamento italiano). La protesta è stata organizzata dagli esercenti che chiedono la riapertura immediata delle attività commerciali bloccate dall’emergenza Covid.

- Annuncio Promozionale -

I manifestanti nei duri scontri con la Polizia hanno lanciato petardi, fumogeni e bottiglie di vetro al grido di “libertà“, “riaprire subito“, “La paura di morire non ci sta facendo vivere“, mostrando le manette, simbolo degli “arresti domiciliari ai quali siamo costretti da un anno“.

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Cristina Novello– Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google, TGCom24

#TIResidenti #misureanticovid #gruppotiresidenti #roma #assembramenti #ticinoresidenti #cristinanovello  #covid-19 

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -

2 Commenti

  1. […] Il 77% degli intervistati in un sondaggio pubblicato oggi da Comparis in merito alle restrizioni introdotte dalle Istituzioni per cercare di contenere la pandemia da coronvirus, vorrebbe l’immediata apertura dei ristoranti a tutti senza alcuna restrizione. In effetti la popolazione mostra sempre di più difficoltà ad accettare restrizioni sulla libertà personale come ben si evince dalle ultime manifestazioni di protesta non solo in Svizzera. […]