REDDITI DEI MEDICI E IL VORTICE DEI COSTI DELLA SANITÀ MA IN TICINO NON FINISCE LÌ

0
280
- Annuncio Promozionale -

Redditi dei medici nel nome della trasparenza

Il nuovo studio sui redditi dei medici presenta una gamma più ampia di dati e sebbene si sia basato su una situazione assai vecchiotta perché il periodo preso in considerazione va da 2009 al 2014, porta alla luce stipendi e onorari piuttosto consistenti che vanno dai 200’000 franchi, fino ad arrivare circa a 1 milione.

A questo va aggiunto un dato non trascurabile, che è il numero di studi medici per cantone che mediamente in Svizzera si aggira attorno agli 800 studi medici e il Ticino conferma la media nazionale.

- Annuncio Promozionale -

Da non dimenticare che gli ambulatori medici detengono il primato dei costi di guarigione per genere di cura con il 23% dei costi complessivi (2017 CHF 7.3 miliardi), seguiti a ruota dai costi ambulatoriali ospedalieri con il 17,4% (2017 CHF 5.5 miliardi)

Agli Angeli delle nostre cure e guarigioni la responsabilità e la dedizione vanno ricompensate. Qual è però la giusta misura.

Si potrebbe pensare che lo studio sugli stipendi e onorari dei medici non sia stato commissionato a casaccio. In effetti, circa un anno fa, ci fu un braccio di ferro tra casse malati che proponevano una diminuzione del valore dei punti (in sostanza il costo delle note mediche) alle quali si opponeva il rifiuto più totale da parte dell’ordine dei medici di cedere sulla loro riduzione. Cosa che scaturì anche alle camere federali.

Per l’amor di Dio, questi Angeli della guarigione di molti nostri cittadini e di amorose cure per nostri bambini e anziani hanno un bel fardello di responsabilità ed è giusto che questa loro responsabilità e dedizione venga remunerata. Il problema è trovare la giusta misura!

Ma in Ticino non finisce mica lì.
Vogliamo parlare del tesoretto di Stato e EOC?

Le cure ambulatoriali e d’ospedalizzazione sono comunque la voce più importante dei costi di guarigione e sommate rappresentano oltre il 40% dei costi complessivi per un totale di CHF 14 miliardi di franchi.

Ma cosa passa inosservato?
Il nostro Ente Ospedaliero Cantonale -EOC- negli ultimi 5 anni, 2012 – 2017, ha totalizzato un UTILE di bilancio di ben 32,8 milioni!

Anche in questo caso è bene che una struttura ospedaliera possa mettere da parte dei soldini per poi utilizzarli per degli investimenti, ma qui si sta perdendo un pochino la bussola. Parte di quegli utili sono stati trasferiti allo Stato, ma lo stato non li ha utilizzati per diminuire i costi di cassa malati o aiutare coloro che oggettivamente non riescono più a pagare i premi (chiamati furbetti dal direttore del DSS), sebbene quegli utili fossero stati conseguiti sulle spalle dei pazienti e malati, per poi ripercuotersi su tutti gli assicurati.

Non possiamo rinunciare alla sanità ed inoltre i costi di cura permettono alle persone di aumentare la loro longevità e questa maggiore longevità va a pesare sul sistema pensionistico. Riusciremo ad uscire dal vortice?

Pietro Righetti – Redazione TicinoResidenTI

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -