ROBERTA SOLDATI: Quali soluzioni in attesa del rigetto dell’Accordo quadro e della votazione dell’iniziativa contro la libera circolazione?

0
1096
Roberta Soldati candidata al Consiglio di Stato Lega_UDC e Gran consiglio UDC
Roberta Soldati candidata al Consiglio di Stato Lega_UDC e Gran consiglio UDC
- Annuncio Promozionale -

Competente ed estremamente pratica, l’avvocata Roberta Soldati, vicepresidente del partito cantonale, candidata al Consiglio di Stato Lega/UDC e
Gran consiglio UDC

Roberta Soldati ha idee chiare e le esprime in modo competente e pratico. Tocca argomenti riguardanti il lavoro, che sono all’ordine del giorno in TIResidenti. Ecco il  suo primo contributo:

Il 31 agosto 2018 l’UDC ha depositato un’iniziativa contro la libera circolazione firmata da oltre 119’000 cittadine e cittadini svizzeri che verrà posta in votazione chissà quando. Nel frattempo il Consiglio Federale sta facendo una gran campagna a favore dell’Accordo quando, che come noto, da una parte, mira a blindare la libera circolazione delle persone e dall’altra, ad annientare definitivamente la nostra democrazia diretta.

- Annuncio Promozionale -

Nell’attesa di recarci al voto, tutte quelle persone di 50/55 anni che dopo anni di dedito servizio vengono licenziate con la scusa di un ridimensionamento aziendale, per poi scoprire di essere state sostituite da manodopera frontaliera a minor costo e tutti quei giovani che vengono assunti con contratti di “stages” o di prova”, illusi che verranno successivamente assunti, per poi scoprire che non sarà così, non possono aspettare. Per tutte queste persone, e l’oggi che conta! È adesso il 50/55 enne vuole reinserirsi nel mondo del lavoro; è adesso che il giovane desidera avere un lavoro che gli permetta di arricchire il proprio curriculum in modo dignitoso anche dal profilo salariale.

Compito della politica e quello di trovare, ora, delle soluzioni a questi problemi. Questa e la sfida primaria ed urgente della prossima legislatura.

Innanzitutto bisogna vigilare che il principio “Prima i nostri” venga applicato con rigore nel settore pubblico (amministrazione cantonale, EOC, ecc.) e para-pubblico e se violato, bisogna prevedere delle sanzioni esemplari.

A livello legislativo si deve inoltre prevedere al più presto degli incentivi per tutte quelle aziende che assumono residenti. A fronte delle agevolazioni fiscali entrate in vigore il
1 gennaio 2018 a favore delle start-up che si insediano nel nostro territorio, bisogna prevedere che in contropartita esse mettano a disposizione dei nostri disoccupati dei posti di lavoro e agevolare così il loro reinserimento nel mondo del ciclo economico.

I ticinesi stessi devono avere maggiore consapevolezza ed etica del fatto che impiegare persone residenti implica il rilancio e la crescita di tutti i settori dell’economia.

Avv. Roberta Soldati, candidata al Consiglio di Stato Lega/UDC e Gran consiglio UDC

#TicinoResidenTI   #elezioni2019 #robertasoldati  #competenza #consigliodistato

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte fotografica: Google Images

p.s. venite a trovarci anche sul sito principale www.tiresidenti.ch e seguiteci anche sul profilo instagram https://www.instagram.com/tiresidenti/, siete i benvenuti

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -