SAN GALLO: “Rischiamo di avere agitatori pronti alla violenza da mezza Europa”

0
793
SAN GALLO:
SAN GALLO: "Rischiamo di avere agitatori pronti alla violenza da mezza Europa"
- Annuncio Promozionale -

Telegram

Questa la principale preoccupazione di Thomas Richter, direttore dell’Istituto svizzero per la prevenzione della violenza, dopo che su Telegram sono comparsi diversi appelli che incitano alla violenza, come si legge in particolare in un gruppo, in occasione della manifestazione a San Gallo prevista in serata: “La Polizia farebbe meglio a prepararsi per stasera. I ragazzi e le ragazze non mollano, venite tutti a San Gallo.”

La Polizia intanto è di nuovo in stato di allerta e assicura che diversi controlli saranno previsti in tutta la città sia per prevenire ed eventualmente reprimere scontri, sia per disincentivare chi vuole partecipare solo come spettatore dei possibili disordini. Nel comunicato viene tra l’altro sottolineato che chi verrà fermato ed era già stato allontanato in occasione della precedente manifestazione, verrà denunciato.

- Annuncio Promozionale -

Nel contempo, sia il Governo cittadino che la Polizia, invitano la popolazione, in particolare i genitori, ad evitare che i propri figli partecipino al raduno dando seguito agli appelli apparsi in rete sottolineando nel contempo che non saranno tolleratiatti di violenzaatti vandalici alle proprietà.

Sostenete le aziende residenti, acquistate nel nostro NEGOZIO SOLIDALE per soli residenti in Ticino. Leggete le recensioni dei nostri clienti!

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Cristina Novello – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #scontripolizia #gruppotiresidenti #misure #sangallo #ticinoresidenti #cristinanovello  #covid-19 

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -