SICCARDI – Non assume ticinesi e paga poco, è tra i 300 più ricchi

1
1463
SICCARDI - Non assume ticinesi e paga poco, è tra i 300 più ricchi
SICCARDI - Non assume ticinesi e paga poco, è tra i 300 più ricchi
- Annuncio Promozionale -

Ermotti e Siccardi tra i top300

Mentre in Ticino fa discutere il salario minimo che rischia di essere fissato a cifre veramente basse, nel club dei 300 più ricchi della Svizzera entrano due persone note nel nostro Cantone. Si tratta di Sergio Ermotti, numero 1 di UBS, e Alberto Siccardi di Medacta.

- Annuncio Promozionale -

Assume frontalieri e paga poco

Siccardi fece parte di chi volle #primainostri ma poi cambiò decisamente idea, uscendo dal seminato con varie dichiarazioni che hanno sempre fatto discutere. Primo fra tutti, l’alto numero di frontalieri impiegati nella sua azienda, una delle poche della zona a essere quotata in borsa. Poi i salari.

Già, non ha mai nascosto di pagare poco anche profili qualificati ed ha sempre criticato il mondo del lavoro ticinese, affermando di non trovare tra i residenti le caratteristiche che lui cerca, sino ad arrivare a non conoscere sufficientemente le lingue o a volere più salario o troppe vacanze. Insomma, non certo una buona opinione. Anzi, la disoccupazione sarebbe usata per avere un periodo di vacanza.

Ritiene che siamo xenofobi e razzisti

Anzi disse pure che gli svizzeri sono xenofobi e razzisti, in un’intervista a Rai 2, dove ribadì le sue convinzioni. Che dire, intanto si gode la sua ricchezza, tra le 300 più importanti del paese: non si possa dire che le divida con chi impiega, che aiuti i residenti

Laura Valdene – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti  #lauravaldene #albertosiccardi #frontalieri #nontrovaresidenti #medacta #ticinoresidenti

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -

1 commento